Guadagnare in modo rapido e conveniente su Internet attraverso il cambio merce

Cambio merceBreve articolo riguardante le modalità con cui avviene il baratto sulla rete, attraverso il tradizionale sistema del cambio merce.

Fin dalla terza elementare, da quando si comincia a studiare la storia dell’uomo, ti insegnano che la prima forma di commercio è stata il baratto.

Due o più persone si mettevano d’accordo per scambiare degli oggetti che, secondo le loro stime, dovevano avere lo stesso valore.

In teoria, erano solo differenti nell’utilità personale: l’oggetto che avevi tu può essere più utile all’altro. Così è cominciato nella storia dell’uomo, ma soprattutto dell’economia, il sistema del cambio merce. Nientemeno che il tradizionale punto di incontro tra la domanda e l’offerta.

Il baratto ha continuato a funzionare perfettamente nel corso della storia, e continua ad essere usato anche ai giorni nostri, grazie a uno strumento del tutto nuovo rispetto al passato, ma che lo fa funzionare esattamente come all’alba dei tempi. In poche parole, si intende il baratto attraverso Internet.

Si vanno sempre di più a sviluppare, grazie ai social network, ma anche nei forum di discussione, le pagine di “swapping”, termine che deriva dalla parola inglese swap, che appunto significa scambiare.

Utilizzate soprattutto dai più giovani, e per questo motivo è molto più facile trovare la possibilità di scambiare oggetti comuni nel mondo giovanile, come i video-game, i dvd, i cd di musica, ma anche gli abiti alla moda. Ma questi siti spesso e volentieri possono essere una beffa per chi li usa.

Può capitare che uno dei due barattieri non spedisca l’oggetto promesso, per intascarsi invece quello che l’altro ha onestamente spedito.

Per contrastare ciò, alcuni siti di cambio merce hanno cominciato ad attuare alcune misure di precauzione, come la rimozione dalle pagine degli utenti scorretti, o la segnalazione di questi ultimi attraverso i feedback negativi.

Questi problemi invece difficilmente succedono sui siti specializzati in questa operazione di mercato, cioè quelli appartenenti ad aziende, che effettuano i loro scambi solamente con altre aziende che hanno deciso, tra le altre cose, di intraprendere il cambio merce attraverso l’utilizzo di Internet.

Lì la sicurezza, così come lo scambio paritario di due oggetti, stabilito secondo precisi parametri di valutazione, è molto più assicurata rispetto alle pagine sui social network.