Eliminare le scorte in eccesso con il baratto

BarattoNella sua forma più semplice, il baratto è lo scambio di un bene per un altro. Ma il baratto può spesso comportare un cambio di servizi più dettagliati e specifici per le aziende.

I Vantaggi del Baratto per le aziende

Quando i tempi sono duri e i prezzi dei prodotti sono al ribasso è un momento particolarmente ottimale per prendere in considerazione il baratto. In questo modo, saltando la fase di scambio di denaro liquido per quello che ti serve, puoi abbassare l’esborso complessivo e fare un uso migliore delle risorse in contanti.

Alcuni vantaggi dei vantaggi del baratto per le aziende includono:

  • l’ampliamento del mercato dei clienti;
  • una diminuzione delle spese in contanti, soprattutto, se si tratta di un’attività agli inizi o con poche risorse monetarie;
  • un aumento della notorietà del vostro marchio, ottenendo una vetrina più ampia per i vostri prodotti;
  • la generazione di nuovi potenziali clienti;
  • una rete di collaborazioni con altri imprenditori;
  • una finestra sul mercato per scoprire di cosa c’è più richiesta;
  • una diminuzione della spesa complessiva per l’acquisto di beni e di servizi necessari all’azienda;
  • il movimento delle merci in eccedenza (rimanenze di magazzino, prenotazioni vacanti, ecc.);

Baratto per le aziende: nozioni di base

Quindi, come si fa a trovare qualcuno con cui barattare? Anziché andare a chiedere in giro, basterà aderire ad una rete di baratto per aziende, già affermata possibilmente. Tale associazione provvederà per voi a:

  • Trovare dei partner di scambio commerciale. Fate una lista di ciò che avete e che siete sicuri di “vendere” e una lista dei servizi o delle merci di cui avete bisogno da fornire all’associazione.
  • Aumenta il valore dei tuoi prodotti. Non ti limitare a vendere prodotti di base… Prova a lavorarli tu stesso prima di metterli a disposizione per uno scambio. Ad esempio, se hai un’azienda agricola e vendi la lana delle tue pecore, prima di metterla sul mercato, prova a filarla e tingerla: in tal modo aggiungi del lavoro, ma hai anche notevolmente aumentato il valore del tuo prodotto e lo hai reso maggiormente scambiabile.

Suggerimenti per un ottimale Baratto tra le aziende

  • Siate chiari. Assicurarsi che quando si fa uno scambio, entrambe le parti siano chiare su ciò che viene scambiato. E sul suo valore!
  • Essere onesti. Considerate quanto valgono realmente le merci sul mercato, oppure se il servizio offerto, è pari al pagamento o alla tariffa oraria abituale. Lo scambio deve essere alla pari.
  • Pagare le tasse normalmente. Il Baratto tra le aziende non esonera dal pagamento delle tasse, perciò bisogna essere sicuri di tenere traccia dei prodotti e dei servizi che si scambiano nella propria contabilità.

Per baipassare tutto questo e ottenere un’ottima rete di scambio merci per la propria attività, la soluzione più efficace risulta quella di aderire ad un’associazione di baratto per aziende.

Lascia un commento